Truffa, corruzione, turbativa: indagato Calemme

7 dicembre 2017

Truffa, corruzione, turbativa d'asta. Sono le ipotesi di reato per cui Ciro Calemme, esponente di Forza Italia e fedelissimo del Mullah Caianiello, risulta iscritto nel registro degli indagati. Coinvolti nell'indagine anche l'imprenditore Matteo Sciretta e il direttore dei lavori che hanno innescato l'accertamneto della magistratura, Giacomo Battiston.