Bambini contro la caccia, Maroni al bivio

16 novembre 2017

L'innocenza di quei disegni e di quelle parole, semplici e toccanti, appare disarmante. E la politica ha l'obbligo di fare i conti con un comune sentire che si leva dai bimbi più piccoli, colpiti dal grave incendio del Campo dei Fiori e ora determinati nel chiedere alle autorità lo stop alla caccia in tutta l'area interessata al rogo. Oggi, al bivio, c'è soprattutto Roberto Maroni.