Omicidio stradale, i nodi e le conseguenze

17 ottobre 2017

La giudice Ferrazzi non ha dubbi: l'inasprimento delle pene per l'omicidio stradale restinge il raggio d'azione del tribunale. "Chi emette la sentenza - spiega - non potrà più fare leva sulla funzione educativa della sanzione, potendo solo basarsi sullo spirot punitivo della legge". Dalla pm Ria, poi, uno sguardo alla dinamica dei fatti.