RSA al capolinea, la lettera di fuoco

27 settembre 2017

Tre pagine al vetriolo, con tanto di nomi, cognomi, incarichi e promesse (non mantenute). E' la lettera datata 20 Settembre e firmata dall'amministratore unico della RSA Vanda Albertini. Al centro della missiva, i motivi della ormai imminente chiusura. E la (triste) cronistoria dei fatti.