Lega sull’Aventino, Longhin: “Scelta sbagliata”

22 settembre 2017

"Giusto protestare, sbagliato lasciare l'aula". La pensa così Giuseppe Longhin, combattivo capogruppo della Lega in consiglio provinciale. L'esponente padano è indignato dal blocco della liquidità del partito per volere del Tribunale, ma non condivide la scelta dei parlamentari leghisti di abbandonare i lavori dell'aula. "Chi manca - sentenzia - ha sempre torto".