Corbo ruba palla: alla Lega e al “suo” PD

11 luglio 2017

Le intenzioni di Giovanni Corbo, quando ha deciso di avviare un coraggioso sciopero della fame in segno di protesta contro la "deriva" della questione migranti, erano senz'altro dettate dalla genuinità. Ma le consegenze politiche non mancano, sia verso gli oppositori politici, sia nei confronti dei colleghi dem.