Divorzio, mai più addii milionari

4 luglio 2017

La legge è sempre la stessa: quella del 1970. Ma una recente sentenza della Corte di Cassazione ne ha mutato radicalmente l'approccio e l'interpretazione, stravolgendo il capitolo sull'assegno di mantenimento. D'ora in avanti, spiega a Rete55 il giudice Carmelo Leotta, il criterio degli "alimenti" non sarà più basato sul precedente tenore di vita, bensì sul concetto di sussistenza.