“ZES e Regio Insubria? Non servono”

20 maggio 2017

Zona Economica Speciale e Regio Insubrica. Due realtà molto diverse, accomunate da tre bocciature eccellenti. La prima, la ZES, è una proposta, che da 2 anni giace ion Parlamento e che prevede la riduzione a carico dlele imprfese che sorgono a ridosso del confine. Ma sindaco di Varese e presidente della Camera di Commercio scuotono il capo: "Non è questa la via da percorrere". La seconda, Regio Insubrica, è una cabina regia composta da istituzioni italiane e svizzere. E qui la bocciatura arriva dal numero uno della Provincia, Gunnar Vincenzi: "Non ha funzionato".