Treno buio, “Mia figlia salva per miracolo”

13 febbraio 2017

"Le tragedie si consumano in un attimo. Oggi ringrazio il Cielo, ma ci è mancato poco". Così Francesco Pellicini racconta gli attimi di terrore vissuti alla stazione, dove attendeva moglie e figli in arrivo da Milano. Alla chiusura dele porte, la sua bimba rimane incastrata, ma visto il buio totale che completamente le carrozze, il capotreno non se ne accorge e dà via libera. Provvidenziale l'intervento di un passeggero, che ha liberato la piccola riportandola all'interno dle convoglio. "Sporgerò denuncia", afferma l'artista luinese, ancora scosso.