Truffe telefoniche, occhio al numero

5 gennaio 2017

I truffatori non conoscono pudore e si affidano alle moderne tecnologie per approfittare di qualunque distrazione, dettata da buona fede o ingenuità. E' il caso dei recenti raggiri, perpetrati attraverso una semplice telefonata. Bastano pochi secondi per consentire ai criminali di accedere alla memoria del cellular,e carpendo qualunque informazione, compresi codici segreti e pin dei bancomat. Il consiglio delle autorità: prima di rispondere guardate il dispaly e, nel caso di prefissi sospetti, ignorate la chiamata.