Giro d’Italia, lo schiaffo a Binda

28 ottobre 2016

Cinque volte vincitore della corsa rosa, come Coppi e Mercx, uno dei corridori più forti della storia. Alfredo Binda, nato e scomparso a Cittiglio rimarrà per sempre nella memoria dello sport. Eppure, qualcuno, si è dimenticato di lui. A Maggio prenderà il via la 100esima edizione del Giro d'Italia, con tappe spettacolari che ripercorranno le orme dei vari Bartali, Coppi, Pantani, degli attuali Aru e Nibali, ma quella Cittiglio di quel Binda non è contemplata. Un breve passaggio a Busto Arsizio per la provincia di Varese, e nulla più. Chissà a cosa staranno pensando i vertici della Società che porta proprio il nome del plurititolato Alfredo Binda...