Terremoto Cisl

6 aprile 2016

Terremoto ai vertici della Cisl dei Laghi. Il segretario generale Gerardo Larghi lancia un ultimatum: "Voglio un sindacato pulito e trasparente, altrimenti me ne vado". Il riferimento è all'indagine interna, voluta dallo stesso Larghi, per verificare la fondatezza di alcune lettere anonime, che accusano la FPS (Funzione Pubblica) di aver "gonfiato" l'elenco ufficiale dei tesserati. Sul tavolo, anche la spinosa questione FIM, accusata di presunte irregolarità amministrative.