Primarie, tra gazebo, partite…e canzoni

9 novembre 2015

Davide Galimberti insiste sul valore della svolta da lui stesso incarnata: "La gente è stufa di professionisti della politica, uomini per tutte le stagioni e figure carismatiche ma poco concrete. Per cambiare Varese servono persone come il sottoscritto". A pochi metri dal suo gazebo, risponde il concorrente Daniele Zanzi, il quale si dice orgoglioso dei tanti varesini che si rivolgono a lui quale valida alternativa alla partitocrazia. Più sportivo Daniele Marantelli, protagonista di una partita benefica a Calcinate degli Origoni. Musicale la campagna di Dino De Simone, al quale è stato addirittura dedicato un inno, scritto da Omar Stellacci.