Lavoro a Malpensa, “modello sbagliato”

4 novembre 2015

Grido d'allarme a Malpensa. La Cub, sindacato di base, parla di concorrenza sleale contro i lavoratori. "Da quando Ryanair è atterrata in brughiera più preoccupazioni che altro - dicono dalla Confederazione - la compagnia aerea non si avvarrà di nessuna società presente sullo scalo, anzi, ha già fatto sapere di voler affidare il compito ad AGS Handling, realtà presente su altri scali italiani. Altro passo, purtroppo, verso la precarizzazione - dicono dalla Cub - con i dipendenti che continuano ad essere penalizzati. Attendiamo l'intervento di istituzioni e di tutti i soggetti competentei affinchè si facciano carico di una situazione al limite del sostenibile".