Pinti agli alleati: “Il ristorante è chiuso!”

14 ottobre 2015

"Stiamo pensando di candidare Attilio Fontana sotto falso nome". Scherza così Marco Pinti, per trasmettere le oggettive difficoltà che la Lega Nord sta incontrando nella ricerca di un candidato sindaco all'altezza del primo cittadino uscente. "Ma ce la faremo - assicura - Infondo, anche il dopo Bossi sembrava impossibile. E poi è arrivato Salvini...". E gli alleati? "Siamo aperti al dialogo con chiunque si identifichi in un progetto alternativo al governo e a questa sinistra. Ma sia chiaro: il treno sta per partire. E il vagone ristorante è chiuso".