Inceneritore “di Stato”

1 ottobre 2015

Esasperazione e preoccupazione. Queste le parole che meglio descrivono il clima di Accam. Comitati e Comuni dell'area temono che il governo voglia prendere il controllo dell'inceneritore di Busto Arsizio per farne un impianto strategico su scala nazionale. Il che comporterebbe l'arrivo di immondizia da mezza Italia e impedirebbe il processo di smantellamento, invocato da parecchi anni dalla comunità locale e, ora, dagli stessi Comuni che compongono l'assemblea di ACCAM.