Sanità, via libera alla riforma

6 agosto 2015

Approvata la riforma della sanità lombarda. Principali novità: nascono le ASST (ex Aziende ospedaliere), che oltre alla funzione sanitaria acquisiscono il compito di integrare le funzioni mediche con le strutture territoriali. Nasce poi l'ATS, che prende il posto delle vecchie ASL (scese da 15 a 8). Infine, sorge un'agenzia di Controllo indipendente.