CGIL, crollo di iscritti

22 giugno 2015

Fa male pensare che l'unica voce in cui la CGIL registra il boom (+142%) sia quella dei disoccupati. Per il resto, il numero degli iscritti scende ovunque: uniche eccezioni, bancari e frontalieri.