Il barone dell’evasione

4 maggio 2015

Lui si chiama Filippo Dollfus De Volksberg ed è finito in carcere con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio di denaro. In pratica gli si imputa di dominare un'organizzazione criminale da miliardi di euro occultati al fisco in banche estere. Decine i clienti italiani che affidavano all'organizzazione di Dollfus i propri patrimoni affinch*é venissero nascosti.