Il “raro” caso di Nicolò

22 marzo 2015

Fino all'anno scorso il Comune di Cardano al Campo pagava interamente il servizio mensa di Nicolò (bambino di 5 anni affetto da una malattia rara) all'asilo Munari. Da quest'anno - senza nessun preavviso - il servizio è stato sospeso. L'amministrazione - inoltre - non ha provveduto all'acquisto di giocattoli e attrezzature necessarie al bambino per svolgere le sue attività. I genitori chiedono aiuto. "Vogliamo un'amministrazione più sensibile", dicono.