I pilastri del Jobs Act

17 marzo 2015

La riforma del lavoro, che si innesta su alcuni provvedimenti della legge di stabilità, si poggia su tre pilastri: contratto a tutele crescenti, sgravio contributivo per i nuovi asssunti e abbattimento dell'Irap per chi assume con le nuove regole. Rischio paventato, il tappo occupazionale.