Jobs Act, tra dubbi e speranze

10 marzo 2015

I più ottimisti confidano in un'impennata delle assunzioni, favorita dai contratti a tutela crescenti, dai costi ridotti e dal più semplice licenziamento. I più scettici vorrebbero che, prima di concepire una riforma per l'occupazione, il Governo ne concepisse una per l'impresa.