Manicomio varesino (I)

21 gennaio 2015

Fu Benito Mussolini a insistere affinché a Varese nascesse un ospedale psichiatrico. Per realizzarlo fu scelta l'allora zona agricola di Bizzozero (130 mila metri quadrati). I lavori cominciarono nel 1937 e il Duce chiese esplicitamente che l'ingresso fosse costituito da una torre alta quanto la torre civica di Piazza Montegrappa. Nel 1939 il cosiddetto Manicomio era pronto. Resterà attivo fino al 1978, anno della legge Basaglia.