A Sciarè non si dorme da mesi

19 gennaio 2015

Urla, rumori assordanti e continui di tornei di calcio e dopo-partita che durano fino all’una di notte, di un compressore che rimane acceso 24 h su 24 per gonfiare d’aria le coperture dei campi di calcio. Per non parlare della vista mozzafiato che si gode da finestre e balconi. Sono 6 mesi, da quando è entrato in funzione il campo sportivo comunale di via Vigorelli a Gallarate, che gli abitanti che risiedono a meno di una manciata di metri dai palloni pressostatici, non dormono più. Da 4 famiglie sono diventate ormai 20 che si sono mobilitate per riavere almeno un po’ di pace richiedendo al comune un orario di gioco più ridotto e controlli fonometrici ma fino ad ora non è servito neanche il supporto di un avvocato. Ascoltiamo la loro testimonianza.