Guido Maggi a Gallarate

18 gennaio 2015

Le opere esposte risentono fortemente dell’influenza del grande maestro Francis Bacon, ma evidenziano una forte personalità con i suoi colori di chiara lettura espressionistica. Luci cangianti e spesso sinistre, colori impetuosi che scivolano in mutazioni tonali tormentate e in lotta.