Greta, Vanessa e l’odio virtuale

5 gennaio 2015

C'è chi si augura che vengano passate per le armi, e chi spera che restino laggiù per sempre. Il social scatena il peggio di sè e su Greta e Vanessa, le due giovani volontarie lombarde rapite in Siria, la rete sforna una serie impressionante di volgarità e offese. Che fine ha fatto la solidarietà umana? Possibile che un atto di imprudenza venga ripagato con tanto odio?