Accam, destino rinviato a fine gennaio

29 dicembre 2014

Futuro Accam? È ancora aperta la partita sul destino dell'inceneritore di borsano. La riunione dei soci del 22 dicembre, infatti, è stata un nulla di fatto. Si è rinviata la decisione definitiva a fine gennaio. Tra gli scenari possibili, revamping o dismissione totale, se ne apre un altro, la riconversione in fabbrica dei materiali per riciclo e riuso dei rifiuti. E' cresciuto, infatti, tra i comuni, il fronte del no inceneritore, tanto da far mettere in dubbio le posizioni degli irriducibili al revamping come Legnano e Busto Arsizio. Sono i due soci di maggioranza assieme a Gallarate.