Quando a mentire è l’etichetta

31 ottobre 2014

Realizzare in Cina, falsificare in Italia. Era questa l'abitudine di un imprenditore asiatico scoperto e dneunciato dalla Guardia di Finanza di Gaggiolo. Sequestrati mille capi di abbigliamento contraffatti. Nei guai anche altre due persone, che garantivano fatture per operazioni inesistenti.