CGIL, pronti per Roma

22 ottobre 2014

Diminuire le forme contrattua.li (oggi 46), garantire la permanenza dei diritti, a cominciare dall'articolo 18. E ancora, accogliere le cosiddette "tutele crescenti", a patto che si metta mano a un serio piano industriale che freni la desertificazione in corso ormai da anni. Così la CGIL di Varese si prepara alla mobilitazione nazionale del 25 Ottobre.