Rubrica salute

7 ottobre 2014

Nata nel 2009, l'associazione "T'Incontro" offre aiuto, supporto e informazione ai piccoli nati prima del tempo e ai genitori che, all'interno dle reparto, vivono in maniera diversa questo delicato passaggio di vita. Cruciale, spiegano, la musicoterapia. Un altro progetto molto importante prevede un'assistenza domiciliare per le donne che hanno appena partorito un bimbo prematuro e che tornano a casa senza il proprio piccolo. Il servizio è organizzato in collaborazione con il Melograno di Gallarate. E ancora, il progetto di acquaterapia messo a punto insieme alla piscina varesina Robur et Fides.