Una rete di protezione per gli imprenditori

22 settembre 2014

Correva l'anno 2009. La crisi aveva appena cominciato a infierire e a mietere le sue prime vittime. L'imprenditore di Besnate Massimo Mazzucchelli accese la tv e sentì un noto politico dire: "E' normale che, in momenti difficili, gli imprenditori decidano di suicidarsi". Indignato da quella frase, Massimo si è subito attivato, insieme ad amici e colleghi di tutta Italia e ha messo in piedi una rete (www.reteterraferma.it) pronta ad aiutare ead assistere (anche dal punto di vista psicologico e terapeutico) gli imprenditori che si sentono abbandonati.