Gallarate e i parcheggi “virtuali”

18 settembre 2014

Servizio di trasporto a chiamata. Parcheggi virtuali per i ristoranti. Squadroni delle multe. Questi gli argomento su cui Nuova Generazione Italia dichiara guerra all'amministrazione comunale di Gallarate. Il servizio chiamata funziona poco e male, specialmente in periferia. I locali non riescono ad aprire, a meno che non paghino almeno 480 euro per ogni (ipotetico) posto auto. Infine, l'agenzia di vigilanza ingaggiata per multare i negozianti.