Il Legnano sogna, ma con i piedi per terra

4 agosto 2014

"Innegabile il desiderio di conquistare la Serie D, ma questa non è la priorità. Lavoreremo per superarci e per migliorare le nostre prestazioni: da qui dobbiamo partire. La squadra è giovane: nessun giocatore supera i 28 anni e sono convinto che questo sia un punto di forza". Parla così Umberto Cortellazzi, allenatore del Legnano Calcio. Insieme a lui, venerdì al primo ritiro della squadra, il Presidente Nicolò Zanda.