Galli, commissario in scadenza. Forse.

13 giugno 2014

A pochi giorni dalla scadenza ufficiale del mandato di commissario straordinario, Dario Galli traccia un bilancio del proprio mandato. E si toglie qualche sassolino dalla scarpa. Oltre a ribadire l'ottima salute di Villa Recalcati (dal punto di vista economico, finanziario e amministrativo), Galli ricorda e sottolinea le mille contraddizioni della riforma voluta dal Governo. Dopodiché, lancia un chiaro messaggio agli elettori: "Avete voluto votare personaggi mai visti sul territorio? Ora non lamentatevi!"