Speciale

26 dicembre 2013

Da Varese a Saronno, da Luino a Bisuschio, da Legnano a Uboldo. Ovunque, tra varesotto e altomilanese, sorgono piccole ma coriaceee realtà che da decenni tramando la propria tradizione cinefila. Sono le piccole sale parrochiali o a gestione familiare che costellano il territorio, sfidando i potenti e onnipresenti multisala. Noi vogliamo raccontarvi la loro storia, la loro quotidianità e il loro coraggio: quello che ha consentito a molti di loro di passare dalla vecchia pellicola al nuovo sistema di proiezione digitale.